Memoria Mediterranea

Strage di Steccato di Cutro (2023): la voce del palestinese Uday Ahmed

Condividi:

Quella che vedete è una delle storie più tragiche della Strage di Steccato di Cutro. Vediamo l’ultimo video messaggio che ha registrato il giovane palestinese Uday Ahmed qualche giorno prima di scappare da Gaza. Ascoltiamo le sue parole:

Vorrei dirvi una cosa, mi sono sentito spesso triste e depresso quando ho perso qualcuno che amavo. Sapete, molta gente ha fatto parte della mia vita e ho dovuto dire addio a molti di loro, ma io sono ancora qui e vado avanti.

A volte sono stato triste, depresso, ho pianto, ma ho anche reagito e ho continuato a vivere la mia vita.

Del resto, come si dice spesso, il dolore che non ti uccide ti rende più forte”.

Mem.Med Memoria Mediterranea
Rete 26 Febbraio

Articoli recenti:

Torna in alto