Memoria Mediterranea

Assane Sangare (2022)

Condividi:

Assane, un ragazzo ventenne ivoriano, è stato una delle numerose persone che ha preso il largo da Sfax verso Lampedusa nell’ottobre 2022. In quei giorni, molte persone si sono messe in viaggio su quella rotta e numerose tra loro non sono riuscite ad arrivare. Diversi naufragi nel mese tra i mesi di ottobre e di dicembre 2022 sono stati registrati tra le due sponde.

Venuta a conoscenza dei numerosi naufragi, la zia di Assane, Mariam, si è messa in contatto con Mem.Med dalla Francia per cercare il suo caro: Assane era malato e non potendo più tollerare la vita in Nordafrica dove viveva da qualche anno in stato di privazione e violenza, aveva deciso di raggiungere la zia in Francia.

Le possibilità lavorative che cercava in Tunisia erano fallite e aveva trovato solo sfruttamento. Pertanto, data anche la delicata condizione fisica, aveva deciso di tentare il viaggio in mare.

Era partito su una barca di ferro con decine di altre persone. Assane non è stato più trovato e risulta ancora oggi disperso insieme ai suoi compagni di viaggio.

Articoli recenti:

Torna in alto